Il Perù e le misteriose linee di Nazca

Perù, il mistero delle linee di Nazca
Print Friendly, PDF & Email
Durata della lettura: 2 Minuti

Il Mistero delle linee di Nazca: foto e curiosità.

Chi di noi non ha mai sentito parlare almeno una volta delle linee di Nazca.

Sono delle strane linee tracciate sul terreno, lunghe chilometri che formano diverse figure ben riconoscibili dall’alto, scoperte da un pilota dell’aviazione Peruviana, mentre sorvolava una pianura tra Nazca e Palma, nel Perù meridionale.

Col passare del tempo sono state individuate migliaia di linee che raffigurano sia figure geometriche che figure di animali.

Tracciate rimuovendo le pietre scure dal terreno, in modo da lasciare apparire lo strato sottostante più chiaro.

La loro conservazione fino ai nostri giorni e dovuta alla quasi assenza di pioggia e vento, essendo una delle zone più aride del mondo.

Il perché della loro realizzazione, cosa rappresentano in che modo sono realizzate.

Per gli studiosi sono un vero enigma, in tanti hanno tentato di dare una risposta, ma con scarso risultato.

Nonostante la loro lunghezza le linee (parliamo di chilometri) sono state realizzate in modo preciso, e i disegni ben proporzionati, gli scenziati si chiedono come ci sono riusciti.

Tra le tante ipotesi, spaziando da quelle plausibili a quelle più fantasiose, non poteva mancare chi sostiene che sono stati gli alieni in visita sulla terra, e le linee grandi costituirebbero le piste di atterraggio.

Infatti tra le tante figure c’è la figura dell’astronauta, data la sua strepitosa somiglianza, tracciato sul fianco di una montagna.

Tra i vari disegni troviamo:

L’astronauta, il colibri, il condor, il cane, la scimmia e tante altre.

L’unico modo per poterle ammirare nel miglior modo possibile e vederle dal cielo, salendo a bordo di uno dei piccoli aerei da turismo messi a disposizione dalle agenzie della zona.

Esperienza irripetibile che può avere la controindicazione di lasciarvi lo stomaco sottosopra, per cui è meglio mangiare leggero prima di salire a bordo.

Buon viaggio

Author: Salvatore De Rosa

Salvatore De Rosa nasce a Napoli nel 1972, fotografo per passione. Fotografare e viaggiare sono le sue passioni, da questo binomio nascono le sue foto. Ama immortalare gli istanti di vita reale, gli sguardi che incontra per strada, le persone e le scene che si imbattono lungo il suo cammino e che gli trasmettono emozioni forti. Il suo stile? Fotografie spontanee e naturali ma al tempo stesso curate e discrete.. un mix tra stile reportage e creativo, incentrato sul racconto e sulle emozioni. Vanta varie pubblicazioni su riviste specializzate e alcuni premi e menzioni su: VOGUE, Camera Raw, National Geographic e altre riviste fotografiche. Dal Luglio 2021 è Giornalista Pubblicista, iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana.