Cala il sipario sulla XIV edizione del Marateale, premio internazionale Basilicata

Cala il sipario sulla XIV edizione del Marateale, premio internazionale Basilicata
Print Friendly, PDF & Email
Durata della lettura: 2 Minuti

Cala il sipario della XIV edizione Marateale – Premio Internazionale Basilicata con capitale del cinema la città di Maratea come da tradizione.

L’appuntamento, arrivato alla sua XIV edizione, si è svolto dal 27 al 31 luglio a Maratea, presso il teatro sul mare dell’Hotel Santavenere.

Per cinque giorni Maratea, la splendida cittadina costiera lucana, ha ospitato gli eventi in programma con proiezioni e incontri aperti al pubblico.

Numerose sono  state le star presenti tra attori, attrici e addetti del cinema, della tv e dello spettacolo, che si sono raccontati durante le cinque serate, alternandosi con proiezioni di corti e lungometraggi.

Gli ospiti e i premi al Marateale

Sotto la direzione artistica di Nicola Timpone con la collaborazione di Antonella Caramia, sono saliti sul palco del caratteristico Teatro sul mare dell’hotel Santavenere Lino BanfiLorella CuccariniLuca GuadagninoClaudio AmendolaToni Servillo, Darko Perić (de La casa di carta)Luisa RanieriClaudia GeriniRocco PapaleoGiuseppe Zeno e Cesare Cremonini che ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria di Maratea per aver raccontato nella canzone “Vorrei” e nel suo libro la sua città di adozione già dall’età di 13 anni, quando il papà lo porto per la prima volta in vacanza.

La madrina del festival è stata l’attrice Catrinel Marlon mentre tra i conduttori delle serate si sono alternati Carolina ReyBeppe ConvertiniSavino ZabaJanet De Nardis ed Eva Immediato.

I premi assegnati ogni sera durante il Marateale sono opere dell’artista Michele Affidato, maestro orafo che ha fuso l’elemento più rappresentativo della città, la statua del Cristo Redentore che sovrasta la cittadina, al cinema raffigurandolo sopra una pellicola cinematografica.

Un premio speciale è stato assegnato alla IIF Lucisano Media Group, a ritirarlo Fulvio Lucisano con le figlie Federica e Paola.

Un altro riconoscimento è invece andato a Mediaset, premiata “Perché promotrice di news, intrattenimento e di eventi cinematografici che veicolano profondi valori educativi e sociali”; a ritirarlo Carlo Gorla, il Direttore Promozione e Sviluppo Programmi Informazione Mediaset.

Masterclass e Proiezioni

Sono molte le masterclass che si sono svolte quest’anno, moderate dalla giornalista Barbara Tarricone Hamilton.

La sceneggiatrice Ludovica Ramboldi che ha spiegato “Come si scrive un film”, Luca Guadagnino e i suoi “Racconti di un regista”, Simone Giacomini Presidente STARDUST che, insieme ai ragazzi della STARDUST HOUSE ha affrontato il tema “Gli influencer: i nuovi media”.

E ancora l’amministratore delegato Rai Cinema Paolo del Brocco che ha parlato del cinema italiano nel mondo mentre il direttore di Rai Fiction Maria Pia Ammirati si è soffermata sull’argomento promozione del territorio attraverso fiction e cinema.

Sono stati ospiti anche le due casting director internazionali Teresa Razzauti e Kristina Erdely ed infine, la masterclass di Claudio Amendola che ha incontarto e dialogato con i giovani.

Author: Angelo Cannavacciuolo

Giornalista Pubblicista dal 2018 e Direttore responsabile della testata online OMNIADIGITALE dal 2019. Scrive per imparare, per ricordare, per esprimere, per raccontare, per informare e per sentire quel brivido di vita che solo la scrittura e poche altre cose possono dare.