Pasqua di Resurrezione

Pasqua di Resurrezione
Print Friendly, PDF & Email
Durata della lettura: 1 Minuto

Pasqua di Resurrezione, Pasqua d’amore ,Pasqua di un Dio che si è fatto uomo, per regalare al mondo la meraviglia del suo dono.

Dono di pace,dono di fratellanza, dono di uguaglianza, in virtù di una crocifissione che, ad uomini impenitenti, ha conferito la possibilità di essere redenti.

Redenti ed elevati alla dignità divina,per godere di quella Luce che dal cielo arriva,a rischiarare il mondo dal buio del peccato, nato e purtroppo mai abbandonato.

Pasqua di Resurrezione per gridare al mondo la certezza di un dono profondo che permea i cuori,sollevandoli dai gretti limiti di una realtà triste, senza miti,per trasformarla poi in una vita celestiale ed eterea che mai volgerà al tramonto,in virtù di un generoso Dio che ha salvato il mondo.

Leggi altro di Assuntina Esposito

Assuntina Esposito

Si é laureata in Giurisprudenza nel 1993, presso l’Università Federico II di Napoli, abilitata all’esercizio dell’attività forense, ha però sempre seguito la sua vocazione per l’insegnamento ed é da 20 anni, docente di Italiano e storia presso l’istituto paritario Sacro Cuore di Casalnuovo di Napoli. La sua formazione classica le ha fatto coltivare, da sempre,la sua passione per la letteratura e in specie per la poesia, nella quale si è cimentata scrivendo un libro i cui proventi, di tutte e mille le copie, sono andati alla ricerca Telethon sulla SLA. Dirige un coro polifonico sacro grazie agli studi classici di pianoforte. Continua a scrivere e ad insegnare ai suoi stessi alunni l’arte sublime della poesia, sia in rima baciata che in versi sciolti.

Author: Assuntina Esposito

Assunta Esposito é nata a Napoli nel 1967, si é laureata in Giurisprudenza nel 1993, presso l'Università Federico II di Napoli, abilitata all'esercizio dell'attività forense, ha però sempre seguito la sua vocazione per l'insegnamento ed é da 20 anni, docente di Italiano e storia presso l'istituto paritario Sacro Cuore di Casalnuovo di Napoli. La sua formazione classica le ha fatto coltivare, da sempre,la sua passione per la letteratura e in specie per la poesia, nella quale si è cimentata scrivendo un libro i cui proventi, di tutte e mille le copie, sono andati alla ricerca Telethon sulla SLA. Dirige un coro polifonico sacro grazie agli studi classici di pianoforte. Continua a scrivere e ad insegnare ai suoi stessi alunni l'arte sublime della poesia, sia in rima baciata che in versi sciolti.